La Chiesa di San Salvatore al Monte a Firenze


Situata nei pressi del piazzale Michelangelo e della chiesa di San Miniato al Monte, fu realizzata così come la possiamo ammirare oggi tra il 1499 ed il 1504 da Simone del pollaio detto il Cronaca. Il primo nucleo della chiesa e del piccolo convento, risalgono al 1417, quando il facoltoso Luca di Jacopo del Tosa fece dono ai frati minori di una sua proprietà. Sull'unica navata si aprono cinque cappelle per parte, scandite da un doppio ordine di lesene in pietra forte di stile dorico. Nell'ordine superiore si aprono finestre a frontoni alterni, centinati e triangolari. La Cappella di Tanai de Nerli accoglie le spoglie del celebre statista che commissionò a Filippino Lippi l’omonima tavola in Santo Spirito. Sopra la porta di accesso della seconda Cappella è collocata una Deposizione in terracotta di Giovanni della Robbia.

Indirizzo: Via del Monte alle Croci, 9 - 50125 Firenze
Orari: 17.30-18.00 sabato; 8.30-17.30 domenica
Sito Web: www.firenze-online.com
Telefono: 055 2001229
Biglietto: Ingresso gratuito
Indicazioni Stradali su Google


Massimo 30 pax
L’itinerario potrà essere effettuato ogni mattina dal lunedi al sabato
Durata tour: 3 ore


Non siamo responsabili di eventuali variazioni degli orari
Si consiglia di chiedere conferma telefonicamente

Per contatti chiama al 3927619600 la sig.ra Francesca Meoni



Galleria Fotografica





La Chiesa di San Salvatore al Monte a Firenze